News
Trasformazione Digitale

Trasformazione digitale: nuove sfide 

Il processo di  trasformazione digitale ha subito una forte accelerazione negli ultimi due anni. Questo fenomeno ha riguardato il settore privato ma anche quello aziendale.

A tal proposito, vale la pena analizzare l’ultimo report pubblicato da McKinsey, dal titolo Three new mandates for capturing a digital transformation’s full value”. Il documento riporta una istantanea dettagliata sui processi di trasformazione digitale delle aziende e sui risultati ottenuti dagli investimenti in tecnologie abilitanti.

Dall’ indagine effettuata da McKinsey tra le aziende che hanno investito in tecnologia, è emerso come molte di queste siano riuscite a raggiungere solo un terzo dei risultati attesi in seguito ad un cospicuo investimento.

Accanto a queste realtà, tuttavia, ne sono state individuate altre: i best performer, aziende che riportano un aumento di almeno il 15% del fatturato e dell’Ebit negli ultimi tre anni, proprio in seguito ad investimenti importanti in tecnologia.

Ma cosa distingue le aziende best performer dalle altre?

I risultati dell’indagine McKinsey

Il report ha messo in luce tre trend che caratterizzano queste realtà e che permettono di trarre il massimo beneficio dal processo di digitalizzazione:

Il primo di questi trend è stato individuato nell’uso della tecnologia digitale per ottenere una differenziazione strategica sul coinvolgimento dei clienti piuttosto che sull’efficienza dei costi.

A tutto ciò si affianca l’adozione di strategie digitali più audaci che hanno maggiori probabilità di avere successo rispetto a quelle più incrementali.

Altro trend fondamentale è lo sviluppo di risorse proprietarie, come intelligenza artificiale, dati e software.

La lista si chiude con un focus sulla gestione dei talenti nei ruoli digital tech. Queste aziende, infatti, danno particolare importanza al coinvolgimento e alla crescita di dirigenti esperti di tecnologia. Ma non solo. Esse garantiscono una migliore integrazione complessiva dei talenti tecnologici nell’organizzazione.

I top performer si sono distinti per essere in grado di attrarre ed integrare i nuovi talenti tecnici e C-suite, così come product manager di talento, figure fondamentali per consolidare la ricerca e la capacità delle aziende di sviluppare software.

Le tre tendenze individuate da McKinsey rappresentano un fattore differenziante per il buon fine degli investimenti nel digitale. Sintetizzando, si tratta di guardare alla trasformazione digitale come capacità di fare innovazione e intercettare le dinamiche di mercato. 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.