News
Didattica ibrida

Didattica ibrida: presente e futuro

La didattica ibrida è un approccio metodologico che combina apprendimento in classe e apprendimento on line.

Tale modalità, già esistente da diversi anni, si è diffusa notevolmente in seguito alla pandemia. Tuttavia, a prescindere dall’incidenza dell’emergenza sanitaria, questa evoluzione nella modalità di apprendimento sembra essere inevitabile nel contesto storico in cui viviamo, un contesto caratterizzato da estrema mobilità, flessibilità e dinamicità.

A tutto ciò si aggiunga l’incessante evoluzione della tecnologia che apporta cambiamenti in tutti i settori della vita sociale, inclusa l’istruzione.

Internet, insomma, è diventato uno strumento prezioso per gli educatori e gli studenti, con applicazioni e dispositivi educativi che proliferano sul mercato.

Didattica ibrida e infrastrutture

Naturalmente, è necessario che anche le infrastrutture si sviluppino ulteriormente adattandosi alle crescenti esigenze degli studenti e del personale docente.

La trasformazione in atto nel settore educativo è sostenuta e supportata dal Piano d’azione dell’UE per l’istruzione digitale, un’iniziativa politica rinnovata dell’Unione europea.

Il Piano d’azione definisce due settori prioritari:

  • promuovere lo sviluppo di un ecosistema altamente efficiente di istruzione digitale;
  • migliorare le competenze e le abilità digitali per la trasformazione digitale.

Dal punto di vista delle infrastrutture, la didattica ibrida deve essere sostenuta da soluzioni di rete adeguate, in grado di gestire grandi volumi di dispositivi e requisiti di traffico elevati.

Sono diverse le aziende che hanno sviluppato e continuano a sviluppare soluzioni dedicate a questo settore, soluzioni orientate ad un costante miglioramento della didattica ibrida in termini di semplicità, flessibilità e capacità di gestione.

Tante di queste soluzioni innovative sono già in fase di sperimentazione presso importanti istituti universitari.

E’ questo il caso, ad esempio, di Huawei. Huawei ha sviluppato la sua soluzione di rete convergente Smart Campus per supportare i centri di apprendimento del futuro. In grado di ospitare reti cablate e wireless, la soluzione ideata dal colosso delle telecomunicazioni fornisce la base digitale per un campus intelligente, efficiente ed eco-friendly. 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.