News
PNNR e digitalizzazione

PNNR e digitalizzazione

Il binomio PNNR e digitalizzazione è alla base del recente osservatorio Qonto, il terzo sulle piccole e medie imprese.

E’ emerso, infatti, come le PMI italiane puntino essenzialmente all’utilizzo del PNNR per incrementare il processo di digitalizzazione e sviluppo delle competenze.

Per quanto riguarda la quantità di aziende che utilizzano i fondi del PNNR, i risultati dell’osservatorio parlano di una percentuale pari al 70,5%. Inoltre, 9 aziende su 10 puntano proprio al binomio PNNR e digitalizzazione, ovvero scelgono di impiegare i fondi prevalentemente in ambito tech e digital. Vale anche la pena sottolineare il dato secondo cui un quarto delle aziende intervistate dichiara di avere difficoltà nel reperire risorse proprio in ambito tecnologico.

Mariano Spalletti, Country Manager per l’Italia di Qonto, ha commentato:“In questo momento, abbiamo di fronte una grande opportunità per spingere verso la digitalizzazione del Paese, partendo proprio dal tessuto imprenditoriale. Il trend è positivo e i dati del nostro osservatorio lo confermano, ma è necessario continuare a lavorare per sensibilizzare sul tema e per stimolare la nascita e la diffusione di competenze digitali, ormai imprescindibili”.

Dalla survey è emerso un altro dato molto importante ovvero che la decisione di accedere ai finanziamenti è stata in buona parte influenzata dai recenti avvenimenti economici e geopolitici. Oltre il 60% delle aziende intervistate, infatti, ha dichiarato che la guerra e la conseguente situazione macro-economica sono stati determinanti nelle scelte.

Digitalizzazione e sviluppo delle competenze

Ma perché scegliere la strada della digitalizzazione?

Per la metà delle aziende intervistate, la digitalizzazione è un elemento di crescita determinante. Innovare non significa solo implementare sistemi e processi a elevato valore tecnologico ma anche investire in formazione per colmare il gap di competenze digitali. Questo è quanto emerge dai risultati del DESI 2021, ovvero l’ Indice Europeo di digitalizzazione dell’economia e della società.

Internazionalizzazione e cybersecurity

Fin qui abbiamo parlato perlopiù di PNNR e digitalizzazione ma ci sono altre tematiche importanti che le aziende italiane intendono affrontare, tematiche che costituiscono aree di importanza strategica nel loro sviluppo.

Tra queste, c’è innanzitutto il processo di internazionalizzazione per il quale il PNRR prevede circa un miliardo e mezzo di fondi.

Altro fattore importante è quello relativo alla cybersecurity. Per il 68% degli intervistati, sono previsti investimenti in questo campo nei prossimi 2 anni.

Inoltre, sono numerose le aziende che, utilizzando le risorse del PNRR, hanno investito o investiranno in formazione nell’ambito della sicurezza informatica.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.