Senza categoria
quickload gaming

QUICKLOAD: IL NUOVO HUB PER LE STARTUP EUROPEE DEL GAMING

Quickload nasce a Torino come primo progetto di accelerazione 4.0 italiano pensato per le startup europee che operano nel mondo del gaming.

Lanciato e finanziato da OGR Torino, 34BigThings e Microsoft con il programma internazionale ID@XBOX, Quickload si pone l’obiettivo di sostenere e promuovere i nuovi talenti del settore gaming attraverso la partecipazione al programma.

Quickload: come partecipare

Per partecipare al programma è necessario inviare la propria candidatura al sito ufficiale di Quickload powered by OGR Torino. Le candidature saranno aperte dal 30 Luglio al 20 Settembre 2021.

La call è aperta a tutte le startup e progetti d’Europa, sia ambito entertainment che serious gaming.

Le startup che prenderanno parte al programma, saranno selezionate da un’apposita commissione internazionale. I suoi membri saranno esperti nominati da OGR Torino, 34BigThings e Microsoft.

I candidati scelti per la partecipazione al programma saranno invece ufficialmente annunciati a Novembre.

Ai partecipanti verrà data la possibilità di essere affiancati con un percorso di mentorship. Inoltre, avranno a disposizione le risorse e gli strumenti essenziali per lo sviluppo del proprio business o delle relative idee creative.

Il percorso vero e proprio avrà inizio il 6 dicembre 2021, durerà 6 mesi e terminerà il 27 maggio 2022, presso OGR Tech, innovation hub and networking space di OGR Torino.

Inoltre, le migliori startup di serious e business game potranno essere selezionate per partecipare al programma globale Microsoft for Startups.

Gaming: mercato in forte crescita

Il report di IIDEA “Videogiochi in Italia nel 2020” ha evidenziato come il mercato del gaming abbia registrato un forte incremento del +21,9% rispetto al 2019.

Marco Saletta, Presidente di IIDEA, ha affermato come questo incremento sia frutto non solo della pandemia in corso. È stato infatti registrato un aumento di interesse nei confronti dei videogiochi come vera e propria forma di intrattenimento e di comunicazione.

“Il 2020 ha infatti segnato un punto di svolta anche nella percezione sociale e culturale del medium e ha portato con sé una più ampia comprensione da parte dell’opinione pubblica delle potenzialità del videogioco come strumento di socialità e apprendimento”.

I dati raccolti dimostrano come l’industria dei videogiochi stia avanzando velocemente, dando la possibilità ai talenti del settore di emergente con successo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.