Senza categoria
Sicurezza digitale

La sicurezza digitale per tutti

La crescente digitalizzazione, accelerata dalla pandemia, ha portato ad un aumento delle minacce da parte degli hacker. Per far fronte a tutto ciò, si è presentata l’urgente necessità di tutelare la sicurezza digitale degli utenti.

Il focus, dunque, è tutto sull’esigenza di interventi mirati a garantire la cyber sicurezza delle reti, intervento da svolgersi su più fronti. Un’azione efficace per rendere il web più sicuro passa dall’insegnamento delle buone abitudini digitali.

In questa direzione si è mosso il colosso Google che, da sempre, lavora con esperti ed educatori al fine di rendere internet un luogo più sicuro per tutti, con particolare attenzione all’uso corretto della tecnologia, della sicurezza delle famiglie e della privacy online.

Sicurezza digitale: l’impegno di Google

Ad ottobre, In occasione del mese europeo dedicato alla Cybersecurity, Google ed Euroconsumers, rete di Organizzazioni di Consumatori che comprende Altroconsumo in Italia e le corrispettive in Spagna (Ocu), Belgio (Test-Achats) e Portogallo (DecoProteste), hanno unito le loro sinergie per creare “Space Shelter”.

Space Shelter è un gioco online, il cui scopo primario è aiutare gli utenti del web a mettere alla prova le proprie abilità attraverso la conoscenza di strumenti e programmi.

Il gioco, realizzato da Gamindo, rende l’apprendimento della sicurezza online un’avventura: la grafica è fluida, la colonna sonora e il sound design di alto livello. Tra una serie di personaggi, i giocatori potranno selezionare l’avatar preferito. Poi, dopo aver completato una serie di cinque mini-giochi, potranno attraccare alla loro destinazione, cioè la base Space Shelter. Durante questo viaggio virtuale tra le galassie, i giocatori astronauti scopriranno gli elementi che rendono un account sicuro online: l’uso di un gestore di password, la comprensione dell’autenticazione a più fattori, le impostazioni della privacy.

Inoltre, Google darà un contributo in sostegno di TechSoup, organizzazione senza scopo di lucro, fornendo accesso a donazioni e sconti su software, hardware e servizi. TechSoup gestirà nove sessioni di formazione su argomenti di privacy e sicurezza per le ONG con l’obiettivo di formare circa 3.000 ONG. 

Sostenitori del gioco, 12 YouTubers dei quattro paesi che riceveranno un kit di sopravvivenza e l’addestramento da un’autorità: Paolo Nespoli, ex astronauta, comunicatore scientifico e allenatore. Sarà loro compito promuovere il gioco a un gruppo più ampio di consumatori. 

Space Shelter è realizzato in HTML5 ed è attualmente disponibile per Mobile (iOS e Android) e Desktop.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.