News
Metaverso

Metaverso e gaming: presente e futuro

Nel precedente articolo abbiamo parlato dell’industria dei videogames e di come questa si sia evoluta grazie all’impiego delle più moderne tecnologie.

Abbiamo parlato, infatti, dell’utilizzo degli NFT nel settore gaming e, di conseguenza del concetto di Metaverso.

Ci sembra doveroso procedere ad un approfondimento di questa tematica, una tematica complessa e ricca di sfaccettature.

Innanzitutto bisogna dire che l’industria del videogioco è stata tra le prime ad approcciare al Metaverso portando, così, gli utenti ad incontrarsi ed interagire tra di loro all’interno di una realtà virtuale ed immersiva.

Tutto questo, in un periodo così delicato come quello che abbiamo vissuto dal punto di vista sanitario, ha mantenuto il settore lontano dalla crisi economica che hanno vissuto un po’ tutti gli ambiti dell’economia.

Ma quali sono le grandi novità introdotte dal Metaverso nell’ambito del videogame?

Questa è una domanda importante considerato il fatto che già in precedenza l’industria del videogame ha sfruttato altre tecnologie che hanno consentito all’utente di vivere in una sorta di realtà virtuale.

La differenza principale è che, nel Metaverso, tutto quello che si può fare, in-game e in altri luoghi della medesima realtà estesa, può essere trasportabile.

Altro elemento fondamentale è l’obiettivo di una stimolazione sensoriale completa che vada al di là di vista e udito.

Addirittura, si parla, non senza polemiche di natura etica, di stimolazione del dolore ma questo, al momento, non è oggetto di dibattito.

In ultima analisi bisogna considerare anche un altro aspetto.

Erroneamente si crede che il Metaverso possa relegare ognuno nella propria solitudine casalinga.

In realtà, bisogna considerare che ciò che avrà inizio nella realtà virtuale potrà spingersi anche nel quotidiano, grazie ad altre tecnologie nuove o già in uso come la Realtà Aumentata.

Per poter arrivare a questo, ovviamente, occorrono infrastrutture adeguate e la piena accessibilità a dispositivi adatti allo scopo. Attualmente, come sappiamo, non sempre è così.

Ad ogni modo, la situazione è in rapida evoluzione e, sicuramente, l’anno in corso ci riserverà delle grandi novità in proposito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.